Share on Facebook
 
Share on Twitter
 
Share on Google Plus
 
Share on Pinterest
 
 
 
I.G.P Terre Siciliane Nerello Mascalese 2010 Tenuta del Gelso
 
 

I.G.P Terre Siciliane Nerello Mascalese 2010 Tenuta del Gelso

 
8€
 

Qualifica: Indicazione Geografica Protetta “Sicilia”

Vitigni: Nerello Mascalese

Zona Di Produzione: Vigneti alle pendici dell’Etna nel comune di Castiglione di Sicilia; allevamento a contro spalliera e ad alberello su terreni sabbiosi di origine lavica, con forti sbalzi termici in fase di maturazione.

Tecnica di Produzione: raccolta manuale delle uve nella prima decade di ottobre; criomacerazione lunga con prolungamento della fase di macerazione a bassa temperatura per alcuni giorni. Affinamento in acciaio per 4 mesi e circa 2 mesi in botti di rovere

Età media delle viti: da 20 a 80 anni

Esposizione: versante nord dell’Etna a 550 metri s.l.m a Castiglione di Sicilia;

Colore: Rosso rubino tenue con piacevoli sfumature viola

Profumo: intenso e vinoso, con piacevoli sentori di frutta a bacca rossa

Sapore: asciutto, morbido e leggermente tannico, con retrogusto gradevolmente amarognolo.

Tenore alcolico: 12,50% Vol.

Abbinamento. molto versatile negli abbinamenti con arrosti di carni rosse e bianche, minestre,brasati

Temperatura di servizio: 14 - 16° C

Descrizione: L’I.G.P. Sicilia Rosso “Tenuta del Gelso” è il frutto di un blend di Nerello Mascalese ed altre uve a bacca rossa tradizionali dell’Etna presenti negli antichi vigneti a Castiglione di Sicilia. . I vigneti, affondano le proprie radici su suoli sabbiosi e vulcanici, disposti su terrazzamenti tipici del territorio etneo. La quota di produzione è tale da sottoporre a forti sbalzi termici tra il giorno e la notte. La raccolta delle uve, come tutte le operazioni colturali, avviene ancora rigorosamente a mano, la successiva pressatura è soffice, la vinificazione avviene in serbatoi d’acciaio. L’affinamento del prodotto avviene in vasche di acciaio inox per alcuni mesi . Dalla mescita di questo vino si percepisce una fragranza molto floreale con delicate note di viola ma l’essenza vinosa rimane persistente regalando al suo bouquet sentori di frutti a bacca rossa, leggermente tannico, con retrogusto gradevolmente amarognolo. Gradazione alcolica di 12,50% vol., versatile negli abbinamenti, ma adatto in particolar modo per carni rosse e formaggi. Da servire a 18°C.